Quanto Durano Le Emorroidi Interne

Quanto Durano Le Emorroidi Interne

COSA SONO?
Le emorroidi sono vene dilatate e infiammate del retto inferiore e l’ano, che a volte si verificano al di fuori l’ano e può essere visto (tipo esterno); altre volte si verificano all’interno del retto e non possono essere viste (tipo interno).

 

Emorroidi in Bicicletta: ecco le Soluzioni

Che cosa li fa?
Ci sono molti fattori che contribuiscono legati alla emorroidi: sforzandosi di avere un movimento intestinale; passando duro, feci secche (stipsi); seduta per lunghi periodi di tempo; avere feci frequenti diarrea, e la gravidanza (la pressione si mette l’intestino). Altri includono dieta, l’abuso di lassativi, infiammazione o infezione della zona rettale, l’ereditarietà e le altre condizioni del retto. Le emorroidi sono un problema molto comune. Non si sa esattamente quante persone li hanno, perché spesso non causano sintomi. Sappiamo che le persone di età compresa tra 20 e 50 di esperienza il maggior numero di sintomi di emorroidi tra.

QUALI SONO I SINTOMI COMUNI?
Dolore, prurito e sanguinamento sono sintomi comuni. Emorroidi all’interno rettale apertura sono in genere indolore, ma spesso sanguinano e provocano una sensazione di pienezza. Questo può comportare un bisogno di avere un movimento intestinale, anche quando non vi è presente feci. Sforzandosi di avere un movimento intestinale può aggravare il problema. Sanguinamento da emorroidi interne di solito si verifica alla fine del movimento intestinale. Si può notare che il sgabello è striato di sangue, il sangue può gocciolare nella tazza del cesso, o apparirà sulla carta igienica quando si cancella. Sanguinamento rettale può essere un segnale di un problema più grave e devono essere valutati. Altri sintomi includono aumento di umidità o prurito intorno al retto, o trovare un piccolo rigonfiamento che è molto tenero al tatto di fuori del retto.

SONO contagiosa?
No.

Quanto tempo durano?
Emorroidi tendono a stare con te, ma non possono causare difficoltà. Un emorroidi interne può rimanere senza sintomi per un lungo periodo di tempo. Sanguinamento e l’estensione delle emorroidi interne attraverso l’ano sono i sintomi più comuni. Questo è noto come prolasso. Quando le emorroidi sviluppare un coagulo di sangue, noto come trombosi, la condizione è più grave e necessita di valutazione. Trombosi solito segnalata da un aumento significativo disagio.

COME VENGONO hanno trattato?
Il trattamento per questo problema è costituito da due parti importanti: (1) che cosa si può fare, e (2) che cosa il vostro medico può fare.

Cosa si può fare?

Mettere una borsa di ghiaccio sulla zona rettale per contribuire ad alleviare il dolore acuto. Alcune persone ritengono che l’acido tannico da un ambiente caldo, bustina di tè bagnato applicato alla zona è rilassante. Altri usano impacchi contengono amamelide applicato alla zona per 10 a 15 minuti tre o quattro volte al giorno.
Un 10 a 15 minuti in ammollo in un bagno caldo tre o quattro volte al giorno può alleviare il dolore e il gonfiore per alcune persone.
Sdraiato sulla pancia o sul lato invece di seduta può diminuire il disagio.
Se si deve sedere provare ad utilizzare una “ciambella cuscino”. Questo aiuterà a prendere un po ‘la pressione diretta al largo della zona rettale.
Mantenere la zona rettale pulita per contribuire ad alleviare il prurito.
Non pulire te stesso con vigore. Accarezzando con la carta igienica sarà di aiuto. L’utilizzo di carta igienica inumidita o baby-salviette dopo un movimento intestinale in grado di proteggere la pelle da ulteriore irritazione.
Evitare di graffiare. Questo renderà il problema peggiore.
Evitare di creme anti-prurito o lozioni con un ingrediente che ha “-caine” nel suo nome. Questi prodotti hanno un anestetico locale in loro e, se usato troppo spesso, possono causare ulteriore irritazione.
Si consiglia di consultare un medico prima di utilizzare qualsiasi prodotto supposta-tipo.

Che cosa può il vostro fornitore di assistenza sanitaria fare?

Il medico esaminerà la vostra zona rettale e può raccomandare diverse alternative. Prescrizione creme e supposte sono disponibili per il dolore e gonfiore.
Il provider può anche raccomandare un addolcitore sgabello o un alto contenuto di fibre, dieta anti-stipsi. Tutti questi sono disponibili al banco. La fibra alimentare deve essere compresa tra 20 e 35 grammi al giorno. Per ulteriori informazioni su diete ad alto contenuto di fibre leggere il volantino McKinley Health Center “High Fiber”.
Se emorroidi persistono o sono particolarmente fastidiosi, un tipo più attivo di trattamento può essere necessario. Questa iniezione può includere con uno speciale processo chimico ridursi loro, oppure possono essere distrutti da una tecnica di congelamento chiamato criochirurgia. Un altro metodo è la rimozione chirurgica. Saranno probabilmente riferimento ad uno specialista del colon-retto queste procedure.
Nei casi in cui il sanguinamento è persistente, il medico può decidere di esaminare la parte inferiore dell’intestino visivamente, utilizzando una tecnica chiamata sigmoidoscopia. Questa procedura richiede solo pochi minuti e prevede l’inserimento di un tipo di ambito illuminato nel retto per visualizzare le aree di rivestimento e emorroidi intestinale.

PUOI prevenirli?
Sì, forse. Poiché la stipsi è la causa più frequente di problemi rettali, è necessario evitare la stitichezza con una dieta riempita di alimenti ricchi di fibre ogni giorno. Fibra aggiunge alla rinfusa e umidità per lo sgabello, e accelera il movimento attraverso l’intestino. Gli alimenti che sono ricchi di fibre sono pane integrale e cereali, frutta fresca o cotta e verdura, fagioli e noci. È inoltre necessario bere una quantità adeguata di acqua ogni giorno. Le persone che soffrono di emorroidi dovrebbero diminuire o eliminare alcol e caffeina, perché possono causare piccoli, feci secche. Utilizzando le buone abitudini igieniche si può aiutare a prevenire le emorroidi. Evitare di sforzare, rimandando la voglia di andare, e l’uso di lassativi o clisteri. Non sforzare o sedersi sul water per lunghi periodi di tempo. Molte persone pensano che devono avere un movimento intestinale ogni giorno. Movimenti intestinali giornalieri non sono necessari. Un movimento intestinale sano dovrebbe avvenire naturalmente, in pochi minuti, e con poco o nessun sforzo da parte vostra. Inoltre, evitare di sollevamento di carichi pesanti, che mette sotto pressione l’apertura anale.