Emorroidi in Gravidanza: Cosa fare

Emorroidi in Gravidanza: Cosa fare

Scopri la cura definitiva per le Emorroidi! Sollievo dal dolore garantito in 48 ore!

Indice

  1. Cosa fare quando si hanno le emorroidi in gravidanza

Emorroidi in Gravidanza: Cosa fareEmorroidi in gravidanza sono un problema molto diffuso che colpisce 3 donne in gravidanza 10. Come chi soffre di questo problema lo sa bene, è una patologia che l’impatto sulla qualità di vita: esse provocano prurito nella zona interessata, difficoltà a defecare spesso associata a dolore e sanguinamento, difficoltà e anche di camminare. Tutto questo risulta acuito nel caso in cui questa patologia si verifica durante la gravidanza.

Purtroppo, molte donne non possono prendere le medicine per la loro condizione e questo rende il problema ancora più grave. È bene seguire le regole che ti hanno in questo articolo, nella speranza di fermare il rimedio naturale per il dolore a causa di emorroidi, non assumere farmaci di alcun tipo.

COSA FARE QUANDO SI HANNO LE EMORROIDI IN GRAVIDANZA

la prima cosa da fare è dormire sdraiate di lato, in modo da non gravare sulle vene che si formano quando si dispone di emorroidi e di essere comodi anche con “la pancia”. Evitare di camminare molto, ma anche di stare sedute su una sedia, pesanti. Per questo può essere molto utile per comprare“ciambelle” caratteristici per le emorroidi.

Utile e fonte di aiuto è la zona umida, il sesso anale con acqua fresca che ha la funzione di alleviare il dolore. Poi per asciugare, utilizzando un panno morbido, meglio di cotone, o un asciugacapelli.

Scopri la cura definitiva per le Emorroidi! Sollievo dal dolore garantito in 48 ore!

Per quanto riguarda la carta igienica, è assolutamente da evitare quella colorata o profumata: preferibile la carta igienica è molto morbido, di una rigida o contiene profumi o coloranti possono causare prurito e peggiorare, così, la situazione.

Modificare l’alimentazione è un fattore importante per combattere le emorroidi. Evitare assolutamente di prodotti astringenti come il limone, il riso, le carote, le patate, in quanto provocano una dilatazione della parete dell’intestino e, di conseguenza ispessimento delle vene che causano le emorroidi.

Prevenire si tratta di prodotti che aiutano il transito intestinale, come prodotti a base di fibre. Molto utili anche gli yogurt e i prodotti integrali che interferiscono con le feci si induriscano costringendo più difficile e doloroso di espulsione.

Evitare tutti i cibi speziati e piccanti in quanto aiutano a irritare la zona interessata dalla emorroidi, così come alimenti ad alto contenuto di sale come le patatine fritte e salsicce (in particolare il prosciutto crudo di montagna) perché il sale trattiene il liquido e promuove l’infiammazione delle vene varicose emorroidi. In questo senso, al contrario, è molto importante aumentare l’assunzione di acqua.

Per le donne in gravidanza che soffrono di emorroidi si consiglia di eseguire i cosiddetti esercizi di Kegel, che consistono nella acquisizione per circa 5-10 secondi un paio di volte i muscoli del pavimento pelvico, che oltre ad avere un effetto benefico per le emorroidi, è anche molto utile durante il parto. Questi esercizi svolgono funzioni in particolare di prevenzione: tutte le donne credono di essere incinta, quindi, si dovrebbe immediatamente iniziare a svolgere questo esercizio.